All about my piercings

01:26


Post un po' diverso dal solito oggi.
Spesso mi succede che persone in privato mi chiedano info su i miei piercings, in particolare per quanto riguarda costi, guarigione e dolore. Allora ho deciso di mettere la mia personale esperienza qui sul blog, che chissà, magari per qualcuno si rivela utile!

Central labret: partiamo dal mio primissimo piercing, il labret.
Il labret me lo sono fatta durante una vacanza a Londra, nel quartiere punk pr eccellenza: Camden Town: studi di piercings e tatuaggi ad ogni angolo, ragazzi con creste altissime e musica rock che usciva dai locali.... Che vi devo dire, l'atmosfera c'era!
Pagato veramente poco rispetto alla media italiana, il labret mi è costato 40 sterline, e nel prezzo oltre all'esecuzione del piercing era compreso anche il primo gioiello e il secondo. Sì, perchè il piercing che mettono sul momento va cambiato dopo un mesetto, a guarigione avvenuta, con uno più corto.
Il dolore, ragazze ve lo giuro, è stato zero.
Guarigione: In quanto a guarigione il labret non mi ha dato alcun problema. Ho semplicemente medicato diligentemente con soluzione salina per un mese, fino a completa guarigione e fino al momento del cambio del gioiello, e da allora non ha più avuto bisogno di altro, e sono 3 anni che è lì.
Nota: i primi due giorni mangiare è stato una tragedia, ancor più che col piercing alla lingua, perchè la placchetta interna si incastrava fra i denti mentre masticavo, un incubo. Fortunatamente dopo un paio di giorni ho “imparato” a mangiarci senza neanche rendermene conto.
Nota 2: questo è importante, ragazze, non solo se volete farvi il labret, ma per tutti i piercing intorno alla bocca e a contatto con i denti. Il piercer quando esegue il suo lavoro inserisce un gioiello generalmente fatto di acciaio chirurgico (giustamente, dato che è un materiale anallergico e tollerabile), ma il problema è che i piercing intorno alla bocca ne soffrono a livello di denti e soprattutto di gengive. Dopo qualche mese ho notato che le gengive dei miei incisivi inferiori, ovvero dove batteva la placchetta del piercing, si erano notevolmente abbassate. Per fortuna me ne sono accorta in tempo e ho sostituito la barretta di acciaio con una di silicone, e le gengive sono lentamente tornate al loro posto D:

Tongue: Uno dei piercings indubbiamente più famosi, il tongue, ovvero il piercing alla lingua, è stato il mio secondo piercing e il mio preferito in assoluto.
Bucare la lingua non è uno scherzo, poiché il muscolo è percorso da grossi vasi sanguigni e quindi no, che non vi venga la malsana idea di farvelo fare dal primo che passa con un ago e un paio di guanti sterili, ma importantissimo rivolgersi ad un professionista in uno studio.
Guarigione: Come il labret, anche il tongue guarisce benissimo e in brevissimo tempo, grazie anche alla saliva che aiuta il processo di cicatrizzazione. Io ho fatto risciacqui con acqua e sale per una quindicina di giorni, prima 3-4 volte al giorno e poi saltuariamente, magari dopo i pasti.
Il fastidio più grande dopo averlo fatto è ovviamente legato al dover mangiare. Questo disagio è molto soggettivo però, la lingua gonfia diversamente da persona a persona infatti. Per dire, io mi ero premunita di brodini e cose semi liquide, mentre invece il secondo giorno mangiavo la bistecca con le patate (mettendoci due ore, ma mangiavo la bistecca con le patate, insomma!). All'inizio ci sarà da stare attenti durante i pasti per evitare di morsicarselo e saltare dal dolore, ma come il labret, anche con il tongue il corpo si abitua quasi subito a questo corpo estraneo, e coordina i movimenti di conseguenza.

Nostril: Ecco un piercing invece che mi ha fatto dannare per diversi mesi. Il nostril è diffusissimo e forse quello più "socialmente accettato" (anche se fortunatamente, la mentalità sta leeeentamente cambiando e se hai un piercing facciale non vieni etichettato immediatamente come un drogato e un poco di buono), ma non è stato facile farlo guarire.
Lasciatemi precisare che tutti i piercing, compreso il nostril, vanno eseguiti ESCLUSIVAMENTE con ago cannula e non con pistola; dico questo perchè incredibilmente ancora sento in giro gente che ha usato quest'ultimo metodo per eseguirlo, quindi non è così scontato.
Dolore? Poco e niente anche quì. Da uno a dieci, diciamo che sta a metà fra l'1 del labret e il 4 del tongue, comunque un livello effimero, capirete.
Guarigione: sappiate, gente, che le cartilagini sono rognose a guarire. non sono mai veramente cicatrizzate, e anche se il piercing sembra in perfette condizioni, senza arrossamenti, gonfiore o dolore alcuno, basta un solo trauma che ecco siamo punto e accapo con disinfettante e acqua e sale. Per questo dico che il nostril è stato problematico. Ogni volta che mi truccavo, soprattutto passandomi cipria e fondotinta, passavo inconsciamente sul lato del naso interessato e puntualmente sfilavo il brillantino, con conseguente puntualissima bollicina in situ il giorno dopo. Vi dovesse capitare,niente paura: ricominciate diligentemente con acqua e sale e tutto si risolve, e se l'infezione vi sembra particolarmente brutta andate di Gentalyn Beta.

Helix: non vi so dire molto in realtà di questo piercing, visto che io ho provato a farmelo ben 3 volte, e comunque non sono mai riuscita a farlo guarire.
L'Helix è quel classicissimo buco sulla parte superiore dell'orecchio. Ho provato due volte con la pistola (stupida) e una volta con l'ago, ma il risultato è stato sempre lo stesso. Al minimo urto bolla, pus e dolore, e non c'era verso di sfiammarlo. Dopo sei mesi che stavo lì a disinfettarmelo e ancora non potevo dormire su quel lato la notte, mi sono rassegnata e l'ho tolto.
... Poi ecco che arriva mia sorella che se lo fa e le guarisce tempo zero. Davvero non so che dirvi, su di me non ci vuole proprio stare *sob

Microdermal:
L'ultimo arrivato invece è il microdermal, nuovo di pacca di due settimane, quindi vi dirò quel poco che per ora so. Il microdermal è un tipo di piercing particolare, di nuova generazione: esso viene‘innestato’ sotto pelle con una base più larga posizionata al di sotto del derma ed una parte visibile ed interscambiabile. Lo so, lo so che alla parola "impianto" sembra qualcosa di tremendo, ma in realtà questo piercing di ultima generazione ha diversi vantaggi rispetto ai suoi predecessori: innanzitutto si può fare in parti del corpo che non possono essere bucate da parte a parte, come lo sterno, le spalle, i gomiti ecc, e inoltre  vi è il rischio di rigetto più limitato in quanto si utilizzano esclusivamente perni in titanio, compatibili con l’organismo umano. L'unica nota negativa è che qualora si volesse toglierlo dovremmo necessariamente andare dal piercer.
Io ho scelto il punto in mezzo alle clavicole per farmelo, il dolore è stato davvero poco e l'ho pagato però ben €80, ma ho letto in giro di prezzi anche inferiori.
Guarigione: da questo punto di vista mi sta dando grandi soddisfazioni questo piercing. Appena fatto, per la prima settimana e mezzo, non mi ha fatto nessun verso strano ed era sempre più bello, poi sono andata al mare e già dal primo bagno la zona mi si è arrossata e gonfiata tantissimo (se proprio ci tenete a saperlo, c'era anche un po' di pus, che bellezza). Quiesto probabilmente perchè la ferita non era ancora completamente guarita, e l'acqua di mare me l'ha chiusa troppo in fretta. Mi sono impanicata un attimo pensando già al doverlo togliere, o a quanto fosse stata lunga la guarigione del nostril ogni volta che si infettava, invece la magia: dopo ogni bagno al mare ho preso a sciaquarlo immediatamente con acqua corrente, lo disinfettavo e applicavo Gentalyn beta, e lo tenevo coperto con cerotti. Tempo 24h e non avevo più niente!
Ancora non è del tutto guarito, quindi niente foto per adesso, scusate! ^^

E voi, avete piercings o vorreste farvene uno? Cosa ne pensate a proposito? Fatemi sapere nei commenti!!

You Might Also Like

21 commenti

  1. io ho il nostril e due helix ma vorrei farmi quello allo lingua solo che bo so anni che aspetto xD il microdermal mi piace tantissimo ma non penso lo farò, mi piacciono un sacco i piercing ma non ovunque a differenza dei tatuaggi che giuro mi ricoprirei tutta xD

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me i tatuaggi mi piacciono da morire! ma ne ho solo due, al momento mancano soldi e soprattutto determinazione XD Mi dò ai piercing nel frattempo, tanto se un giorno mi verranno a noia piglio e cavo tutto XD
      Gli Helix, che invidia! Non capisco proprio perchè a me non sono riusciti a guarire T_T

      Elimina
  2. Io ho 9 fori sull'orecchio destro, 5 sul sinistro e due microdermal sulle fossette di venere. I dermal guariscono da soli, e son belli da subito. L'unica cosa, stai attenta a tenere sempre pulita la zona (una garza sotto alla piastrina è più che sufficiente) e attenzione agli urti perché rischi facilmente di inclinarlo... per il resto evviva i piercing! Ho anche due Surface sulle anche in programma, ma la disponibilità economica è scarsa... Belli comunque i tuoi fori (;
    Ps. leggo molto volentieri i tuoi post, mi piace il tuo stile! Ma fai attenzione agli errori di battitura perché stonano molto ahah (ad esempio "inpianto")

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimi i surface! Io l'unico che vorrei farmi in futuro, a questo punto, è il vertical tragus ma va fatto bene per evitare il rigetto e costa un sacco ç_ç Al momento mi godo il mio nuovo dermal!
      Oddio che vergogna per l'errore ortografico, scusami!!! Se non fossi troppo pigra per passare i post al controllo ortografia prima di pubblicare, queste cose non succederebbero -.-
      Grazie del commento, ora vado a nascondermi XD

      Elimina
  3. Excellent post (as always)!Thank you very much :)

    RispondiElimina
  4. mi piace tantissimo quello alla lingua!!!! anche io ne vorrei fare un paio (il microdermal e Helix)
    anche io ho un plug :) prima era di 2 cm
    ora di 0,8 cm :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che vedi non è un plug vero, ma un orecchino! Anche se quelli veri mi sono sempre piaciuti un sacco *-*
      Il microdermal, davvero, è qualcosa di assurdo! Guarisce da solo praticamente *-*

      Elimina
  5. Io ho la fobia degli aghi quindi non mi sono fatta nemmeno i buchi alle orecchie che mi piacerebbero tanto: tremo solo al pensiero di dover infilare gli orecchini! E poi a mia mamma, dopo che non ha portato gli orecchini per qualche mese, le si sono anche richiusi i buchi alle orecchie quindi li ha dovuti rifare: terrore allo stato puro mer me! T_T
    Molto interessante ed utile questo post comunque, pensavo facessero molto molto più male i piercing! :)
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda il dolore è molto soggettivo! Ad alcuni in determinati punti hanno fatto vedere le stelle, altri non hanno sentito niente D: Comunque non è un dolore che persiste per ore come il tatuaggio, questione di secondi!!
      Anche i piercing, come i buchi all'orecchio, si chiudono se lasciati senza gioiello. Anzi, i piercing ci mettono pochissimo, in alcuni punti gli basta qualche ora per cicatrizzarsi! (al contrario degli orecchini però, se posso spezzare una lancia a favore, i piercing di solito non si tolgono e rimettono in continuazione, quindi il problema non dovrebbe sussistere!)

      Elimina
  6. Ho una soglia del dolore davvero bassissima ma, a parte questo, non mi sento particolarmente affascinata da quest' "arte".. ho solo un tatuaggio alla caviglia destra e mi basta e avanza xD
    PEnsavo che quello alla lingua facesse un male cane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io qualche anno fa non avrei mai pensato di farmene così tanti! E' un periodo ahahahah Non nascondo che un giorno potrebbe facilmente venirmi a noia e togliere tutto XD

      Elimina
  7. Post interessante e utile per chi intende avvicinarsi a questo mondo.Io ho la fobia degli aghi e non potrei mai fare nè piercing nè tatuaggi.Poi non si addicono alla mia personalità.
    Un bacione
    Ale
    https://alespinkfairytale.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho fatto proprio perchè mi arrivano spesso domande in merito, anche io ovviamente quando non avevo nessun buco cercavo quante più informazioni potessero tornarmi utili! Rispetto la posizione di tutti, ci sta che magari un giorno mi piglia e tolgo tutto anch'io ahahahah
      Grazie per essere passata! <3

      Elimina
  8. innanzi tutto complimenti per il fegato, io prorpio non ci riesco. solo mentre leggevo le tue descrizioni e provavo ad immaginare mi veniva dolore nello stomaco. Però sono sempre stata una grande fan, sia dei piercing che dei tatuaggi, per quello sulla lingua da adolescente ci andavo pazza, ma ho sentito tante storie brutte che non ci ho mai pensato. Il microdermal anche mi piace molto, a me piaceva sul polso o dietro il collo, soltanto che ho troppa paura tipo che si potrebbero incastrare i vestiti, o qualcosa, e ho paura. Sappi che ti invidio per il coraggio!

    the smell of friday ☕

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nooo! Come dolore allo stomaco? Il mio voleva essere un post incoraggiante a riguardo, cavolo! XD
      Il microdermal forse dietro il collo potrebbe essere un po' rognoso all'inizio, nel senso che devi stare un po' con i capelli legati e magari non è facilissimo da medicare là dietro... Ma essendo in piercing dalla guarigione iperveloce, è un rischio che si potrebbe tranquillamente correre ;)
      Anch'io sono fan dei tatuaggi ma per ora ne ho solo due, causa mancanza di soldi e troppa indecisione... i piercing mal che vada prendo e li levo!

      Un bacio, grazie per essere passata <3

      Elimina
  9. great!! I had more but nowaday I just have one on my ear, my boyfriend hate them, haha

    kisses dear
    www.aprendiendoaquererme.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Don't worry if my mom has changed idea about my piercing, Everyone can do it! Keep it hard XD

      Elimina
  10. Chebel blog che hai! Ps adoro i piercing! un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anch'io li trovo bellissimi! Incredibile come dei semplici "punti luce" sul viso cambiano completamente fisionomia e quanto carattere danno in più a un volto *-*
      (Grazie mille! )

      Elimina

Disclaimer

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»

Facebook

Contattami

Se sei un'azienda e desideri collaborare con il mio blog, scrivimi una mail all'indirizzo achiuu93@gmail.com

If you are a company and you would like to collaborate with me, contact me at my email address achiuu93@gmail.com